Giovani verso adolescenti

Data
Lun. 1 Febbraio 2021

In un anno in cui i modelli di riferimento sono stati messi in discussione e le regole sociali hanno subìto una radicale metamorfosi, diventa indispensabile portare l’attenzione alle nuove generazioni. I ragazzi si trovano infatti in una dimensione di progressiva perdita di significato  del proprio progetto di vita. E’ necessario stimolare in loro la ricerca di nuovi punti di riferimento e l’elaborazione emotiva dei vissuti del presente onde far rinascere negli adolescenti quella speranza che pare ormai persa (in virtù dell’inondazione di informazioni basate sui concetti di malattia e morte)

Gli adolescenti sono risultati tra le categorie più a rischio di insorgenza di difficoltà emotive e psicologiche conseguenti alle norme sull’isolamento sociale. Come evidenziano le ricerche e le ultime evidenze cliniche, il livello di sofferenza dei ragazzi sta aumentando, riteniamo quindi sia indispensabile ampliare su tutto il territorio, provinciale, regionale e nazionale le iniziative di sostegno, e, al tempo stesso, coinvolgere dei giovani nel progetto.

Stimolare dei giovani a diventare Tutor di adolescenti genera una trasformazione dalla condizione di inerzia e passività attuali ad una posizione di pro attività sia nei confronti di  se stessi che  verso il futuro.

Tale aspetto porterebbe numerose ricadute positive: offrire la possibilità di accedere ad un percorso formativo qualificato, stimolare la disponibilità a fornire un servizio utile per la comunità e relazionarsi con gruppi di adolescenti che da un punto di vista anagrafico e quindi linguistico hanno maggiori caratteristiche in comune, entrare in relazioni con psicologi esperti ed essere accompagnati nell’esperienza di conduzione di gruppo.

Il progetto prevede di formare giovani tra i 21 e i 26 anni a diventare tutor degli adolescenti che parteciperanno al Progetto “Spazio Adolescenti”. L’obiettivo è  la prevenzione del disagio sociale, con particolare attenzione alle ricadute dell’emergenza sanitaria da Covid 19 sulla vita degli adolescenti, privati per lungo tempo delle più normali relazioni sociali con i propri coetanei e la riduzione del fenomeno dell’abbandono scolastico derivante dalla progressiva diminuzione di interesse verso la conoscenza e dalla disillusione rispetto al futuro percepito indefinito e poco desiderabile.

Il percorso formativo fornirà ai partecipanti i principi di base del significato della Comunicazione e dei modelli di Relazione in base alla Teoria dei Sistemi, le nozioni di base sul significato di “gruppo” e dinamiche che lo caratterizzano, favorirà la capacità di “ascolto empatico” e di “comunicazione assertiva”. I giovani acquisiranno  tecniche di “conduzione di gruppo”.